martedì 22 marzo 2011

L'uomo dei Sogni .


Fabio Scheval
Strano , ma vero , strano per il fatto che il protagonista non crede ancora che possa accadere realmente ; nessuno sa dare una risposta a una serie di eventi che ora mai sconvolgono la vita di un uomo .
Molti anni sono passati da quando iniziò questa vicenda ; molte lune e molti sogni allucinanti rendono le notti insonni , piene di terrore , piene di ansia come se fosse un avvenimento assurdo che colpisca d'impatto un uomo che vorrebbe solo dimenticare , che vorrebbe che tutto ciò sia solo il frutto della sua fantasia ; ma purtroppo non lo è.
Era l'estate del 1972 , il caldo allucinante ( oltre i 40 gradi all'ombra) costringeva molte famiglie di una cittadina pugliese a rifugiarsi in campagna all'ombra degli ulivi .

Il ragazzino di 7 anni era felice di passare le vacanze dai suoi parenti in Puglia per due validi motivi : Due mesi di vacanza e mare e campagna a volontà con gli amati cugini.
Il padre del ragazzo ufficiale dei carabinieri dal canto suo era felicissimo di saper che il piccolo terremoto era dal fratello in vacanza.
Spensierato e felice , il ragazzino il giorno andava al mare coi suoi parenti e la sera andava in campagna dallo zio che aveva affittato un villino per via del caldo insopportabile .
La sera , dopo cena , il ragazzino coi suoi cuginetti si allontanava nei boschi di ulivi ( sterminati all'epoca ) per giocare a nascondino .
Una sera come le altre il ragazzino si nascose vicino un luogo chiamato il muro, il luogo era un sito archeologico dove fu scoperta una necropoli risalente al 450 a.c. Probabilmente Greca. Secondo alcune ricerche archeologiche recenti la necropoli era stata costruita su una più antica struttura risalente a oltre 1000 anni prima dell'era di Cristo .
Comunque il ragazzino quella sera mentre era nascosto vide e sentii qualcosa di strano, e, dal quel momento la sua vita fu sconvolta da una serie di avvenimenti allucinanti che non hanno ancora trovato una spiegazione a 38 anni di distanza.
Quella sera il ragazzino ricorda di aver visto una luce verde opaca , e di aver sentito un suono acuto nelle orecchie .
Per nulla spaventato ma sereno si avvicino al punto da dove proveniva la luce lentamente e con calma .
Il buio piu' totale . Nulla .
non ricorda altro .
Fù ritrovato dopo una settimana circa a 9 chilometri di distanza , era completamente nudo , non aveva lesioni o segni che potevano far pensare al peggio .Il
padre lo caricò su un aereo e lo portò a Milano dove fu ricoverato al Fate bene fratelli e fu operato alla testa .
Non si è mai capito il motivo dell'operazione ne il motivo per il quale a distanza di molti anni nessuno sa nulla di quel ricovero e operazione annessa .
Pratiche sparite , come era strano che il padre ufficiale dei C.C non disse mai nulla al figlio di quello che accadde quella sera .
Gli avvenimenti si susseguivano uno dietro l'altro per il ragazzino che sconvolto non capiva cosa fosse successo in quei 7 giorni .
Fatto strano come era possibile che un bambino scomparso per sette giorni e ritrovato a nove Km di distanza non era ne affamato ne disidrato?
E fatto ancora più strano , dopo alcuni anni il ragazzino ora mai più consapevole che fosse accaduto qualcosa cominciò a fare domande sempre più insistenti al padre che puntualmente ;deviava i discorsi in maniera strana .
Dopo alcuni anni , il ragazzo tornò in ferie al paese di origine del padre, naturalmente cominciò a fare domande in giro , si recò dal farmacista del posto e gli chiese se fosse al corrente dei fatti .
Il farmacista gli disse che si ricordava di un ragazzino sparito nei boschi e aggiunse che il giorno dopo la zona era dichiarata inaccessibile a tutti .
Raccontò che era completamente circondata da carabinieri , soldati , e marines americani.
Ancora più strano il fatto che il padre del ragazzo teneva la bocca chiusa e secondo il ragazzo essendo egli carabiniere doveva per forza sapere cosa successe almeno all'indomani .
Molti abitanti comunque del paese ricordarono la stessa cosa! cioè: il posto era completamente circondato .
In ogni caso cominciarono ad accadere una serie di avvenimenti strani al ragazzo, praticamente non dormiva più serenamente .
Sognava ! aveva incubi a non finire , sognava terremoti , maremoti , facce strane , e dal momento del sogno dopo circa un mese l'evento si avverava . i sogni avevano tutti un comune denominatore : il vento, e le sue orecchie che sentivano un ronzio acuto di notte .
Sogno' il terremoto del Friuli , il terremoto dell'irpinia, il terremoto in Cina dove perirono migliaia di persone sotto il fango , sognò vulcani che esplodevano la loro rabbia dal centro della terra , fino ai sogni più recenti .
Sembra un racconto dell'orrore ma è la verità accade realmente all'uomo che sogna , credetemi .
Negli ultimi due anni e qualcuno lo può confermare il soggetto a sognato in anticipo oltre sei terremoti e vulcani che hanno creato seri danni all'umanità.
Il mare che bolle e si infuria , ( Haiti ) il vulcano in Islanda , il terremoto in Giappone .
I sogni sono intensi , come se il personaggio li vivesse personalmente , nei sogni il protagonista della vicenda urla a tutti di fuggire per il terremoto imminiente.
Non si capisce la zona ne la nazione naturalmente , ma da pochi giorni su consiglio di alcuni amici ha deciso ; anche se incredulo , di scrivere un diario di tutto ciò dettagli compresi per poter analizzare eventuali casi anomali .
Frutto della fantasia? frutto di verità? non si capisce bene amici miei , ma una cosa è strana i sogni li fa realmente e sono sempre gli stessi ; i terremoti e i maremoti e le eruzioni vulcaniche .
Dopo molti anni il padre del ragazzo è morto , morto da solo in quanto dopo alcuni anni si divorzio con la madre del ragazzo .
Il ragazzo ora mai adulto andò al funerale per Pietà in quanto odiava il padre per l'abbandono subito.Lo zio del ragazzo ora mai adulto , durante la veglia chiamo' in disparte il nipote e gli consegnò una lettera .
Non posso divulgare il contenuto della lettera ma credetemi prima di morire il padre disse la verità al figlio .
Una verità atroce , incredibile , forse frutto di una mente malata e vecchia e stanca di aver taciuto qualcosa di importante al figlio che amava tanto e che fu costretto ad abbandonare con tutta la sua famiglia per il segreto di Stato .
Non so cosa è reale o allucinante ma una cosa è certa ! i sogni non hanno mai abbandonato il ragazzo .
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...