giovedì 21 aprile 2011

UFO orbitanti intorno alla Terra

Da molti anni strumenti dei satelliti artificiali, dei militari e della NASA rilevano e registrano la presenza di velivoli sconosciuti attorno al nostro pianeta, alcuni dei quali hanno grandi dimensioni. La loro presenza è così massiccia che talvolta capita che del materiale in questione riesce a sfuggire alla censura delle autorità, e quindi viene prontamente divulgato al pubblico.
Per quanto riguarda gli UFO di piccole e di medie dimensioni, sono da ricordare alcuni velivoli sconosciuti ripresi dalle telecamere degli Shuttle NASA e le loro incredibili acrobazie che riescono a compiere anche nello spazio. In questo caso gli UFO maggiormente filmati sono quelli di tipo sferico.
Inoltre è da menzionare un caso interessante di qualche anno fa. Da diverse fonti ufficiali nel 1999 è emersa la straordinaria notizia che vi è un oggetto orbitante che i militari americani considerano come una sonda aliena. La sonda aliena è ufficialmente classificata come un oggetto asteroidale che si muove rapidamente e le è stato dato il nome “1991VG”. Questo oggetto ha un diametro di quasi 10 metri, ha elementi orbitali simili a quelli della Terra ed è stato scoperto dallo specialista della ricerca  J.V. Scotti del Lunar and Planetary Laboratory (Università dell’Arizona, Scienze Spaziali). L’oggetto è  definito dallo scopritore come un’astronave di ritorno, confermando così le dichiarazioni di uno specialista militare, il sergente Clifford Stone, il quale ha dichiarato che il 1991VG è un’astronave che sta ritornando.
Per quanto riguarda UFO di grandi dimensioni, da molti anni i satelliti meteorologici riprendono UFO di vario tipo e di grandi dimensioni che si trovano temporaneamente in orbita  in una posizione fissa intorno alla Terra, ad una distanza di 225000 km. Si tratta spesso di rilevazioni effettuate con dispositivi a raggi infrarossi, i quali permettono di ottenere un’immagine molto nitida dell’oggetto grazie al fatto che gli UFO sono fonti di energia infrarossa. Le immagini di questi satelliti sono persino captabili  da chiunque sia in possesso di un computer e di una attrezzatura adeguata.
Data la strumentazione e il modo di ripresa dei satelliti artificiali terrestri, essi sono in grado di catturare le immagini solo di UFO di enormi dimensioni, sopratutto quelli che sono grandi centinaia di Km.
Perché queste cose non interessano nessuno? Perché sono ufficialmente spiegate come riprese della Luna che rientra nell'obiettivo fotografico. Peccato però che tale spiegazione, sebbene soddisfi alcuni casi, sia evidentemente errata se si guardano le foto seguenti.

Nota: ecco l'analisi fatta da astronomi sull'oggetto 1991VG, Clicca qui













Fonte: Dott. Pasquariello Domenico ceifan
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...