lunedì 16 aprile 2012

UNA STORIA FANTASY (MA NON TROPPO): LA VERITA' (FORSE) SULLO STRANO "OGGETTO", VISTO ATTORNO AL SOLE

La nave da  battaglia  SUMER, lasciò la curvatura 20  e sbucò dall’altra parte dell’universo conosciuto ,in quella che le altre confederazioni chiamavano “Via Lattea”.


 LA SUMER proveniva dalla galassia ASGHARDH  dal 10 pianeta conosciuto come ASI, era una nave da battaglia che aveva partecipato alla guerra  per la sovranità  del pianeta AURGELMIR, e la guerra per la sovranità  era durata ben 30 anni terrestri,senza esclusione di colpi ,ma alla fine la guerra contro  gli XHAGUAR  e il loro comandante  KAR OBA, alleati dei Primordiali  era stata vinta. Il pianeta , AURGELMIR era un pianeta minerario, ricco di NAQUADAH  uno dei materiali più forti e resistenti dell’intero universo conosciuto, che veniva estratto dagli [URBOS ,esseri di metallo che si era fatto vivo], per costruire le navi da battaglia  SUMER, in grado di sopportare altissime temperature, come  la barriera di fuoco dei due soli del sistema da cui proveniva la, SUMER  era un materiale allo stato liquido, custodito  prima dagli “ANTICHI”, coloro che avevano civilizzato una parte degli Universi, conosciuti un materiale che venne usato per la costruzione appunto delle navi, SUMER.// Gli XHAGUAR, una  razza di esseri molecolari creati artificialmente //, i più  temibili saccheggiatori e predatori  degli Universi conosciuti  provenienti dalla galassia KRESH’T, che ribellandosi ai loro creatori avevano capito, l’importanza del DRAUPNUR, col quale costruire astronavi da guerra in grado di rigenerarsi e diventare i padroni dei mondi, Gli XHAGUAR,sottomettendo gli URBOS,avrebbero avuto il controllo di  AURGELMIR e del  NAQUADAH



Erano riusciti a costruire una propria flotta per l’attacco ad AURGELMIR ma il tutto era fallito con l’intervento della flotta SUMER. Una guerra durata 30 anni terrestri,alla fine sconfitti dalla federazione dei pianeti di ASGHARD.
La SUMER aveva inseguito una delle navi da guerra dei XHAGUAR, fino ai confini dell’universo conosciuto, i missili fotonici al cobalto  avevano fatto il loro dovere.
Ma adesso le riserve di energia erano quasi esaurite, dopo l’inseguimento durato ben 5 anni terrestri.
Tutte le navi da battaglia SUMER, erano alimentate  da un motore a fusione atomica che sfrutta gli atomi di idrogeno in grado di canalizzare gli atomi di idrogeno,di accelerarli e di concentrarli fino alla fusione in elio, trasformando la materia in energia sufficiente per i viaggi interstellari.
In quella galassia c’era un unico sole, capace di rifornire di idrogeno i serbatoi della SUMER
La nave si diresse verso la corona della stella chiamata dagli abitanti del III pianeta: Sole.
La temperatura era inimmaginabile e insopportabile per qualunque cosa si avvicinasse alla Stella,ma non per la SUMER , che grazie al KAPBION, era in grado di rigenerare le sue molecole e di riempire i serbatoi di idrogeno.
Il comandante guardò incuriosito il 3^ pianeta e pensò cosa potessero pensare gli umani di quell’oggetto così vicino al loro Sole, che di certo stavano osservando con i loro mezzi “primitivi”.
A volte si era chiesto come mai, ancora non c’era stato un contatto ravvicinato definitivo  con quel mondo. Da sempre il 3^ pianeta aveva suscitato l’interesse dei popoli sparsi negli UNIVERSI e del resto era così per ogni pianeta che si apprestava a” ricevere la vita”. Molte razze erano scese sul 3^ pianeta e in modo discreto e intelligente erano riusciti a trasmettere le conoscenze perché progredisse per raggiungere quel grado di civiltà e di progresso per farlo  entrare di diritto nella confederazione dei Pianeti. Ma l’evoluzione “umana”, si era rivelata sempre difficile e antiche civiltà  terrestri che avevano raggiunto un grado di conoscenza superiore si erano auto distrutte. Ma la razza terrestre umana s’era rivelata, forte e capace di tornare ogni volta a rigenerarsi. Ma era un popolo debole e  bellicoso, valoroso e geniale, ma capace appunto di farsi del male solo per manifestare la superiorità l’uno sull’altro e alcune “razze” aliene s’erano confuse con gli umani terrestri, per provare a cambiare la loro natura  inutilmente [   “I GUARDIANI DELL’UNIVERSO “  che curavano la pace e l’equilibrio dei tempi e delle dimensioni, erano i diffusori di luce] , autorizzarono  “GLI ANTICHI” ,dopo una delle terribili guerre che l’umano terrestre aveva attuato e con  l’esplosione Nucleare nell’anno terrestre 1945, decisero che era giunto il momento della “rivelazione”, onde impedire una nuova autodistruzione, decisero contattare direttamente  gli umani terrestri,inviando  una nave per il contatto nell’anno terrestre indicato come 1947, in una località del paese più potente del III pianeta,ma la nave per un errore dei computer , si schiantò a ROSWELL .



E lì, si dimostrò tutta la barbarie degli umani terrestri, che catturando l’equipaggio superstite della navetta di “contatto” venne sottoposto alle più crudeli torture ed esperimenti e
fu così che “GLI ANTICHI” sospesero il programma di contatto diretto riprendendo il contatto fino ad allora intrapreso,con terrestri umani selezionati con alte qualità,aiutati dagli esseri delle stelle che vivevano in mezzo a loro e che non si erano mai rivelati,  terrestri umani, capaci un giorno, di essere i coordinatori per il contatto ufficiale diretto, ma fino alla data terrestre 2012, questo non era avvenuto: L’umano terrestre era ancora un essere incompiuto.
Il comandante, GILGAMESH guardò ancora una volta il III pianeta e sperò che un giorno potesse essere lui a stabilire il primo contatto.
LA SUMER  portò i motori ricaricati a curvatura 30 e sparì  dentro quello che gli umani terrestri chiamavano “ buco nero”, aldilà dell’universo conosciuto,nella galassia di  ASGHARDH.



Riferimenti: MITOLOGIA NORDICA,
SERIE :STARGATE  SG1, 
SERIE :STAR TREK
SERIE: GILGAMESH DI ROBIN WOOD E LUCHO OLIVERA (SPERO CHE GRADISCANO)
SUMER E’ IL NOME DATO DA GILGAMESH AL “NUOVO MONDO”, KAR OBA e i  Primordiali e  LA PARTE INSERITA TRA’ LE //..//,è tratta dalla serie  “L’UNICA STRADA”  LA PARTE TRA’ […]  è TRATTA DALLA SERIE CONCLUSIVA DELLA SAGA GILGAMESH  “IL GUARDIANO”.
UN RACCONTO FANTASY SCRITTO DA GIANNI ISIDORI  IN DATA 30/03/2012



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...