martedì 18 febbraio 2014

Video NASA: Astronave UFO ormeggiata nella Stazione Spaziale Internazionale

In basso il video mostra il futuristico UFO giallo, attraccato alla ISS per poco più di due minuti con la Terra che ruota lentamente nello sfondo. Il video si conclude con la ISS che in modalità diretta cambia modalità a schermo blu. Ciò probabilmente indica che la NASA ha tagliato la diretta con l’ISS quando si è resa conto che il video dell’UFO attraccato alla ISS stava andando in diretta in tutto il mondo. L’attracco e il posizionamento dell’UFO suggerisce che non è il risultato di una anomalia della telecamera ma una vera navicella di origine ignota.




L'incidente è avvenuto il 29 gennaio 2014 ed è stato trasmesso dalla videocamera in diretta dalla NASA della ISS  reso liberamente disponibile su Internet al pubblico su Ustream, diretta che è stata registrata dall'utente di Youtube Streetcap1 il 29 gennaio. 






Il video mostra che l'UFO era fermo e sembrava essere agganciato alla ISS. 

L'UFO si vede chiaramente in relazione alla ISS consentendo così una stima accurata della sua dimensione. Una stima è di 10 metri di lunghezza. Mentre la terra ruota lentamente, l'UFO rimane fermo suggerendo che non è l’immagine di un bagliore solare riflesso o altro tipo di anomalia nella macchina fotografica. Uno schema della ISS (vedi foto allegata) mostra che l'UFO era ormeggiato tra il modulo di salvataggio Soyuz e il modulo di ricerca e di servizio russo . Se un UFO era attraccato all'ISS, questo sarebbe uno dei cinque luoghi di attracco attivi dove il personale potrebbe essere trasferito dentro l’ISS. 



Motori al Plasma, Astronavi, Tecnologia UFO

In passato abbiamo riportato " Scienziato francese propone un UFO con sistema di propulsione mediante la Magnetoidrodinamica ".



In basso uno schizzo della proposta di disegno di MHD veicoli spaziali molto simile a quello che abbiamo visto nel precedente video. 


Secondo il rapporto dei media nel 2007, la magnetoidrodinamica (MHD) è un concetto esplorato dal settore produzione di energia elettrica già 50 anni fa ed è stato rispolverato dalla NASA come un possibile modo di permettere i motori a reazione di operare a velocità più elevate, per alimentare i veicoli ipersonici e aerei spaziali riutilizzabili.



La NASA ha iniziato a studiare la magnetoidrodinamica (MHD) concetti di motore di derivazione dell’energia, rivitalizzando il programma di ricerca ipersonica, finalizzato a sviluppare la tecnologia per un veicolo di accesso allo spazio a due stadi. Il ciclo di derivazione dell’energia MHD potrebbe rendere più facile progettare un sistema di propulsione a ciclo combinato, consentendo una turbina per accelerare il veicolo alla velocità ipersonica dove un motore autoreattore supersonico avrebbe rilevato.



Più tardi, nel 2009, Subrata Roy, un ingegnere aerospaziale presso l'Università della Florida, aveva presentato una domanda di brevetto per un aeromobile alimentato da magnetoidrodinamica (un titolo ingombrante per l'energia così generata da una corrente passa attraverso un fluido conduttore), e sarebbe in grado di sollevarsi verticalmente e librarsi in aria “un disco che si alzerebbe come un elicottero” come dice Roy.
Fonte: http://news.ufl.edu/2008/06/11/flying-saucer/   



La posizione di aggancio è molto suggestivo. Se l'UFO aveva occupanti, gli hanno fatti realmente entrare nella ISS?

Infine, perché lo schermo blu alla fine del video dal vivo, è stato fatto di proposito dalla NASA per coprire quello che stava accadendo alla ISS, ed era forse una visita non annunciata? 

La NASA ha un sacco di domande a cui rispondere.


Conclusione : Ci sono due possibilità, ancorata all'ISS  potrebbe esserci stato un prototipo della tecnologia UFO sviluppata per l'esplorazione dello spazio dagli USA e dalla Russia o anche una nave spaziale aliena.

Fonte: ufo-blogger  


Traduzione di AlieniUfoMisteryMix 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...