giovedì 3 luglio 2014

ASTRONAUTA DIMITRU PRUNARIU " GLI UFO ESISTONO E NON SONO CERTO OSTILI"

Dumitru Prunariu, è il 103° uomo che è andato nello spazio ed è stato scelto per prendere parte al programma Intercosmos nel 1978. Dopo 3 anni di preparazione, l’uomo fece nel 1981 un soggiorno di 8 giorni nello spazio a bordo del razzo Soyuz 40 e poi a bordo del laboratorio spaziale Salyut 6, in particolare con il cosmonauta russo Leonid Popov. 





La loro missione consisteva di condurre esperimenti scientifici legati alla astrofisica, radiazioni spaziali, lo sfruttamento delle tecnologie spaziali, ma anche nel campo della medicina e della biologia nello spazio. Dumitru Prunariu successivamente scrisse diversi libri sulla tecnologia spaziale e sui voli nello spazio. Come specialista, ha fatto parte di un team internazionale di ricercatori del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, in merito a una potenziale collisione tra l’asteroide “Apophis” con la Terra intorno al 2029.

In un intervista esplosiva al quotidiano rumeno “Gardianul”, ha dichiarato:


“Guardiamoci in faccia: noi siamo a un livello tecnologico troppo precoce per viaggiare nel cosmo. Una forma di vita intelligente può essere a migliaia di anni luce di distanza da noi. Si ricerca su un qualsiasi segnale che potrebbe dare un senso e che potrebbe essere stato rilasciato da una specie intelligente. Durante la guerra fredda, tutte le scoperte sono state tenute segrete perché potevano consentire nel venire in possesso di tecnologie più avanzate di quelle umane, una tecnologia che poteva essere utilizzata contro il nemico. Ancora oggi, i rapporti che risalgono agli anni ’40 o ’50 restano segreti. Qualche informazione esce in superficie, ma vengono rapidamente confutate da coloro che hanno interesse. E molto facile per loro distruggere la fiducia del pubblico su tali informazioni. “


  
Dimitru Prunariu oggi


Prunariu ha dato una possibile spiegazione sui metodi di trasporto, che possono essere utilizzati dagli extraterrestri:

“Einstein ha parlato di una forza di interazione tra il campo gravitazionale con il campo magnetico. Gli esperimenti hanno confermato questo fatto alcuni anni fa. L’energia che produce un forte campo elettromagnetico potrebbe consentire a noi di viaggiare attraverso lo spazio ad alta velocità su distanze molto lunghe senza sentire l’accelerazione. Le moderne tecnologie richiedono troppa potenza per consentire a noi di viaggiare al di fuori del sistema solare. Gli UFO probabilmente utilizzano leggi fisiche che noi ancora non sappiamo. Abbiamo già compiuto straordinari progressi negli ultimi secoli, una civiltà che ha oltre 5000 anni potrebbe avere un vantaggio tecnologico inimmaginabile “, spiega Prunariu. L’aggressività degli extraterrestri, descritta nel film ‘Independence Day’ è “semplicemente impossibile, altrimenti saremmo già scomparsi da molto tempo. “

Prunariu non smentisce la teoria della ‘inseminazione extraterrestre’, la fonte della vita sulla Terra, come ad esempio la possibilità di un DNA extraterrestre.

La cosa più interessante che l’astronauta rumeno ha detto, sono le sue dichiarazioni circa l’incontro con extraterrestri. Anche se questo non lo ha riguardato direttamente, ha comunque detto che un collega russo aveva visto due astronavi UFO volare in parallelo alla navetta spaziale nel corso di una spedizione, che scomparvero dopo un po ‘. Riportò l’incidente ai suoi responsabili, ma ebbe da questi una reazione negativa, e venne detto che egli era stato inviato nel cosmo, per fini scientifici. Allora l’uomo decise di non riferire più dell’accaduto, è stato anche minacciato di essere escluso dal successivo programma di volo. Ogni volta che i giornalisti hanno parlato dell’incidente, ha negato l’evento. ” Dumitru Prunariu ha notato che alcuni UFO possono essere rilevati dal radar.

Altri elementi tangibili citati:

“In un caso che si è verificato in Romania prima del 1989, il servizio della stazione militare d’aviazione della base di Kogalniceanu (oggi è un unità americana della NATO in modo permanente) riportò l’osservazione di una formazione di nove UFO in movimento ad una velocità molto rapida nel cielo. I calcoli hanno dimostrato che la velocità degli oggetti sul radar era di circa 6000 km / h. Gli oggetti brillanti scomparvero dopo il Mar Nero in Russia. Tale velocità può essere raggiunta da un aereo o un missile, ma si sarebbe disintegrato e la velocità non sarebbe stata costante per tutto il tempo. L’incidente non venne spiegato. Può essere che la Terra venga costantemente monitorata da fuori da una civiltà più avanzata, ma almeno lo fanno in silenzio, non vogliono interferire con la vita sulla Terra “.

Dumitru Prunariu è un membro della Accademia Internazionale di Astronautica dal 1992. Nel 1985 è entrato a far parte dell’Associazione dell’Esplorazione Spaziale (ASE), che riunisce oltre 370 astronauti da 33 paesi. Dal 1993 al 2004 è stato il rappresentante permanente del Consiglio dell’Associazione dell’Esplorazione Spaziale nel Comitato delle Nazioni Unite per l’uso pacifico dello spazio esterno (COPUOS). Prunariu nel 2004 è stato eletto presidente del comitato scientifico e tecnico delle Nazioni Unite per un periodo di due anni. Oggi è presidente dell’agenzia spaziale della Romania e rappresenta il suo paese come direttore dell’Ufficio della scienza e della tecnologia all’interno dell’Unione europea (in inglese ROST) a Bruxelles.






Dumitru Prunariu, è il 103° uomo che è andato nello spazio ed è stato scelto per prendere parte al programma Intercosmos nel 1978. Dopo 3 anni di preparazione, l’uomo fece nel 1981 un soggiorno di 8 giorni nello spazio a bordo del razzo Soyuz 40 e poi a bordo del laboratorio spaziale Salyut 6, in particolare con il cosmonauta russo Leonid Popov. - See more at: http://noiegliextraterrestri.blogspot.it/2014/07/astronauta-dimitru-prunariu-gli-ufo.html#sthash.tEvO0OW4.dpuf
Dumitru Prunariu, è il 103° uomo che è andato nello spazio ed è stato scelto per prendere parte al programma Intercosmos nel 1978. Dopo 3 anni di preparazione, l’uomo fece nel 1981 un soggiorno di 8 giorni nello spazio a bordo del razzo Soyuz 40 e poi a bordo del laboratorio spaziale Salyut 6, in particolare con il cosmonauta russo Leonid Popov. - See more at: http://noiegliextraterrestri.blogspot.it/2014/07/astronauta-dimitru-prunariu-gli-ufo.html#sthash.tEvO0OW4.dpuf
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...